Centro di iniziativa per l'Europa del Piemonte

Indagine Eurobarometro sulla moneta unica

La Commissione europea ha pubblicato i risultati di Eurobarometro Flash 429, la sua ultima indagine, che mostra che il sostegno generale dei cittadini dell'Eurozona per l'euro è aumentato: il 61% degli intervistati, infatti, conferma di vedere la moneta unica come un bene per il proprio paese (rispetto al 57% dell'anno scorso) e il 71% ritiene che lo sia anche per l'intera Unione Europea.

 Da quando la Commissione ha avviato le indagini nel 2002, il livello di supporto non è mai stato così alto come ora.

Sebbene il grado di supporto per la moneta unica vari tra i 19 Stati membri dell'Eurozona, la maggior parte degli intervistati condivide questo positivo punto di vista.

Ad esempio, in Lituania, che ha aderito all'euro nel gennaio di quest'anno, l'indagine ha mostrato che il 55% dei cittadini vede l'euro come bene per il paese e il 77% vede l'euro come bene per l'UE.

Alla domanda circa la necessità di riforme per migliorare l'economia, il 78% degli intervistati ha dichiarato di essere a favore delle riforme in generale, anche se questo dato varia in modo considerevole a seconda del settore specifico.  Il 93%, per sempio, è a favore delle riforme del mercato del lavoro, mentre il 65% è a favore delle riforme di mercato per stimolare concorrenza e privatizzazioni.

Inoltre, il 77% dei cittadini dell'eurozona pensa sia necessario risparmiare per preparare le finanze pubbliche all'invecchiamento della popolazione e l'87% pensa che la riforma del sistema pensionistico sia importante; tuttavia, solo il 27% è a sostegno dell'innalzamento dell'età pensionabile.

Eurobarometro Flash 429 è stata effettuata dal 12 al 14 ottobre nei 19 Stati membri appartenenti all'Eurozona.

Qui è possibile scaricare il report completo e un riassunto dell'indagine (in lingua inglese).

Guida aggiornata sul Diritto UE in materia di asilo, frontiere e immigrazione

La Corte europea dei diritti dell’uomo e l’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali hanno pubblicato una guida aggiornata al diritto europeo in materia di asilo, frontiere e immigrazione.

Il manuale è la prima guida completa su queste tematiche, che tiene conto sia della giurisprudenza della Corte EDU, sia di quella della Corte di giustizia dell’Unione europea.

Contiene, inoltre, i Regolamenti e le Direttive pertinenti dell’UE, oltre a riferimenti alla Carta sociale europea (CSE) e ad altri strumenti del Consiglio d’Europa.

Il manuale affronta un’ampia gamma di tematiche, tra cui l’accesso alle procedure d’asilo, le salvaguardie procedurali e l’assistenza legale nei casi di asilo e di rimpatrio, il trattenimento e le restrizioni alla libera circolazione, i rimpatri forzati e i diritti economici e sociali.

È destinato ad avvocati, giudici, pubblici ministeri, guardie di frontiera, funzionari dell’immigrazione e altre figure professionali che collaborano con le autorità nazionali, oltre che a organizzazioni non governative e altri organismi che potrebbero dover affrontare problematiche legali in uno degli ambiti esaminati.

 

Scarica qui il manuale sul diritto europeo in materia di asilo, frontiere e immigrazione.

 


 

Foto







 

I nostri video

Articoli, news e approfondimenti

Sezione che raccoglie news, articoli e approfondimenti su Europa, integrazione e diritti

Progetti in corso

info :
Non è stata trovata nessuna voce di menù pubblicata per iCagenda!
FEBBRAIO 2016
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29


Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Accetta', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.